In Gazzetta le regole tecniche per la conservazione sicura dei documenti che entreranno in vigore fra 30 giorni. Tempi stretti per adeguarsi alle nuove disposizioni.

Pubblicate ieri in Gazzetta Ufficiale le Regole Tecniche per il Documento Informatico, con decreto del Consiglio dei ministri. Entreranno in vigore a 30 giorni dalla pubblicazione e poi le amministrazioni avranno 18 mesi per adeguarsi.

Si tratta di regole a lungo attese dagli addetti ai lavori: “in materia di formazione, trasmissione, copia, duplicazione, riproduzione e validazione temporale dei documenti informatici nonché di formazione e conservazione dei documenti informatici delle pubbliche amministrazioni ai sensi degli articoli 20, 22, 23-bis, 23-ter, 40, comma 1, 41, e 71, comma 1, del Codice dell’amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del 2005”, come si legge nel decreto. Insomma, ci sono voluti dieci anni (dal decreto del 2005, appunto), per l’uscita delle regole, di cui si aveva già dal 2011 una bozza molto simile al testo definitivo appena uscito. In questo frattempo, le amministrazioni hanno adottato al proprio interno regole di gestione del documento, proprio facendo riferimento a quanto presente in bozza.

(…)

Fonte: Corriere delle Comunicazioni – 13/01/2015 – di A. Longo